Più luce e meno barriere, ecco il progetto per via Cantalupo

Dopo la raccolta firme dei residenti del quartiere Iride potenzierà l'impianto d'illuminazione che passerà dai 100 ai 150 watt. Interventi in prospettiva anche per strade e marciapiedi

Si accendono le luci su una delle strade più disastrate e dimenticate del quartiere San Paolo. La raccolta firme presentata in Comune di Torino lo scorso anno dai residenti di via Cantalupo sta sortendo finalmente qualche effetto. Iride – ora è ufficiale - ha deciso di potenziare l’impianto d’illuminazione che passerà così dai 100 ai 150 watt. L’intervento, che partirà nelle prossime settimane, servirà a rasserenare i cittadini della zona, perplessi dopo atti di vandalismo e furti in serie. E del resto le condizioni della via lasciano ancora oggi a desiderare.

A cominciare da quelle strade e da quei marciapiedi che cadono a pezzi e proseguendo con l’illuminazione inesistente e le barriere architettoniche in grado di creare problemi alle persone con difficoltà motorie. “Il progetto di riqualificazione della via – spiegano dagli uffici di corso Peschiera 365 – sarà un ottimo deterrente contro i vandali e i ladri del quartiere San Paolo”. In un secondo tempo si penserà poi alle strade e ai marciapiedi che necessitano al più presto di una manutenzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Aspettiamo un intervento di Smat per il sistema delle fognature – dichiara il presidente della circoscrizione Tre Daniele Valle -. Intanto ci godiamo quella che secondo noi è una grande vittoria, da nove anni i residenti del quartiere San Paolo attendevano questo piccolo cantiere per la manutenzione straordinaria”. Soddisfatti i residenti della zona. “Dopo anni e anni di parole finalmente vediamo la luce – ironizza Attilio, un cittadino -. Non ci resta che aspettare i lavori. E ovviamente ringraziamo il Comune e Iride per aver esaudito le nostre preghiere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento