Cronaca

Furti di rame in stazione, rallentata la linea Torino-Milano

Circolazione fortemente rallentata questa mattina sulla linea ferroviaria Torino-Milano a causa del furto di rame che ha danneggiato circa 700 metri di cavi per l'alimentazione degli impianti di riscaldamento degli scambi

Continuano i furti di rame in Torino e provincia. L'ultimo episodio è avvenuto nelle ultime ore e ha causato un grosso rallentamento sulla linea ferroviaria Torino-Milano a causa del furto di circa 700 metri di cavi per l'alimentazione degli impianti di riscaldamento degli scambi. Il disagio ha coinvolto due Frecciarossa e 15 convogli regionali.


Il freddo ha bloccato gli scambi della stazione di Stura provocando ritardi, fino a 20 minuti, ai treni in circolazione sulla linea ferroviaria Torino-Milano. L'ingente quantità di materiale trafugato - spiegano le Fsi - non ha consentito infatti ai tecnici di Rete Ferroviaria Italiana di ripristinare la funzionalità degli impianti danneggiati. La sottrazione del rame non influisce - hanno comunque precisato le Ferrovie - sugli standard della sicurezza ferroviaria. I sistemi segnalano immediatamente il furto alla sala operativa e, istantaneamente, vengono attivati specifici protocolli che consentono ai treni di proseguire il viaggio in sicurezza, anche se fortemente rallentati. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di rame in stazione, rallentata la linea Torino-Milano

TorinoToday è in caricamento