Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Maddalene

Ondata di furti in via Maddalene, commercianti lanciano l'allarme

Spaccate e raid notturni, per i negozianti del quartiere Regio Parco lavorare è diventata un'utopia. In loro aiuto anche l'associazione commercianti della zona

I commercianti di via Maddalene sono alle prese con i furti. Tanti i colpi negli ultimi mesi tra via Bologna e piazza Abba. Diversi i danni ad una panetteria che fa angolo con via San Benigno che più via si è ritrovata senza i soldi della cassa, un computer e il cibo, compresi i superalcolici. Ed è la signora Mimma, che da anni porta avanti l’attività, a lanciare l’allarme. “Non so come facciano ad entrare – commenta Mimma, vittima di tre furti -. Mi ritrovo spesso il locale pieno di danni e neanche le forze dell’ordine che ogni sera sorvegliano la zona si accorgono di nulla. Così non si può continuare, noi commercianti ci sentiamo soli”.

L’ondata di criminalità a Regio Parco ha colpito anche un bar, ristorante e una birreria. Una situazione da allarme rosso che ha messo in moto l’associazione commercianti di via Bologna, decisa a chiedere l’aiuto delle istituzioni per mettere fine alla lunga serie di spaccate e rapine. “In quella via ci sono tante attività e i delinquenti le hanno prese di mira – lamenta Marilena Emilio, a nome dei negozianti di via Bologna -. Polizia e carabinieri sorvegliano il territorio ma non sempre basta a salvare questi negozi. Circoscrizione e comune dovrebbero darci una mano, studiando un piano d’azione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ondata di furti in via Maddalene, commercianti lanciano l'allarme

TorinoToday è in caricamento