Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Barriera di Milano

Parcheggiano moto rubata davanti alla caserma, arrestati in flagrante

Rubavano le moto di giorno, le parcheggiavano e la notte le caricavano su un furgone. Questo il modus operandi di una banda sgominata dai Carabinieri. In manette sono finite per il momento due persone

I Carabinieri del quartiere Barriera di Milano hanno arrestato due persone per il furto di due moto e un furgone. Secondo gli inquirenti si tratta di soggetti che fanno parte di un'organizzazione criminale specializzata, sospettata di aver commesso svariati furti non solo in città, ma anche in altri comuni della provincia di Torino.

Il modus operandi era sempre lo stesso: rubavano i mezzi durante il giorno e li posteggiavano nei parcheggi a pagamento della città, per poi tornare di notte con il furgone (anch'esso rubato) per prelevare la refurtiva.

I militari li hanno colti in flagranza di reato. Avevano parcheggiato una moto da poco rubata davanti alla caserma di via Don Pagliotti. I Carabinieri si sono subito accorti che quella Honda “Hornet” di colore bianco era la stessa segnalata come rubata dal proprietario in corso Moncalieri. I militari, che da tempo erano sulle tracce dei ladri seriali di moto e furgoni, non sono intervenuti e hanno applicato al mezzo un lucchetto blocca disco e hanno atteso che i ladri venissero a riprendersi la moto.

-> VIDEO: L'ARRESTO DEI DUE LADRI

Dopo ore di appostamento, nella notte, è arrivato un furgone Ducato bianco, risultato rubato, che ha parcheggiato accanto alla moto. Dal mezzo è uscito un uomo, non ancora identificato ma ricercato, che ha controllato la moto. Subito dopo sono arrivati Luigi I. (25 anni) e Moreno G. (31 anni) a bordo di una Fiat 500. Quando i tre si sono accorti di non poter caricare la refurtiva sul furgone è scattato l'intervento dei Carabinieri, i quali hanno tratto in arresto i due ladri. Il terzo è invece riuscito a scappare con il furgone.

Per i due sono scattate le manette con l'accusa di furto aggravato e continuato. Quanto al terzo complice, proseguono le indagini per risalire a lui.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggiano moto rubata davanti alla caserma, arrestati in flagrante

TorinoToday è in caricamento