Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Aurora / Via Francesco Cigna, 97

Grappe, merendine e smalto tra la refurtiva: a Torino fermate tre donne per due furti nei supermercati

Una arrestata, due denunciate

Immagine di repertorio

Due furti in due giorni, entrambi nei supermercati della catena “Il Gigante” e commessi da donne. Il primo domenica pomeriggio, 29 novembre, in via Cigna a Torino dove gli agenti del commissariato Dora Vanchiglia sono intervenuti su segnalazione del personale della vigilanza che aveva chiesto a una cittadina marocchina di 34 anni di mostrare il contenuto della propria borsa. La donna poco prima era passata dalla corsia riservata ai clienti privi d’acquisti e il personale della vigilanza si era insospettito. All’interno della borsa della donna, costituita da un rivestimento termico in grado di schermare le barriere antitaccheggio, sono state trovate 4 bottiglie di grappa, separate dalla propria etichetta con un tagliaunghie che la donna aveva nascosto nella tasca della giacca. Alla 34enne, denunciata, è stata anche elevata una sanzione amministrativa in quanto non ha rispettato le limitazioni previste per fronteggiare l’emergenza Covid19.

Lunedì pomeriggio analogo episodio in altro punto vendita di corso Mortara dove il personale della Squadra Volante è stato chiamato ad intervenire. Qui due donne sono state viste nascondere merce alimentare e di profumeria all’interno di alcune borse. I poliziotti trovano due confezioni di merendine e uno smalto nella fodera interna del cappotto di una delle due. Inoltre, nelle borse al seguito, gli agenti scoprono numerosi capi di vestiario per un valore di oltre 1.000 euro. Una delle due donne, minorenne, è stata denunciata per tentato furto, l’altra, una cittadina italiana di 25 anni, è stata invece arrestata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grappe, merendine e smalto tra la refurtiva: a Torino fermate tre donne per due furti nei supermercati

TorinoToday è in caricamento