Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Falchera / Via dei Pioppi

Ladri senza pietà, sparite le donazioni per i bimbi haitiani

Una banda di delinquenti ha razziato un circolo del quartiere Fakchera facendo sparire televisori, contanti, bibite e gelati

Come tutte le estati appartamenti e negozi diventano un bersaglio facile per i ladri rimasti in città, obiettivo – neanche a dirlo – quello di regalare qualche dispiacere ai torinesi partiti per le ferie. Ma l’ultimo furto ha sicuramente lasciato l’amaro in bocca anche alle persone che non lo hanno subito. Una banda di briganti senza pietà ha razziato i soldi e le cibarie dal circolo “Luigi Gervino” di via dei Pioppi 19. I ladri non si sono fatti problemi a portarsi via anche i contanti donati per l’adozione a distanza dei bambini haitiani. Un gesto terribile che ha lasciato di sale i gestori della struttura. Oltre agli immancabili atti vandalici il presidente Luigi Canzian e il suo staff hanno dovuto fare i conti con il furto dei televisori, dei gelati e di alcuni attrezzi.

I delinquenti – che molto probabilmente sono entrati nel circolo passando dal vicino campo da calcio – hanno prima forzato la serratura della porta e poi banchettato tutta la notte le bibite presenti nel reparto frigo. Con questo caldo un refrigerio sicuro. Tutto il denaro delle casse è finito in tasca ai malviventi che con tutta calma e tranquillità hanno spaccato diversi armadietti in cerca di preziosi o altri contanti. Andandosene, però, a mani vuote e lasciando i danni ai poveri pensionati. “Una serie di bibite sparse per il campetto ci ha tolto ogni dubbio – racconta Canzian -. Grazie a quelle briciole lasciate dai predoni abbiamo scoperto il fattaccio. Purtroppo non è la prima volta che questi loschi figuri riescono ad entrare, non abbiamo ancora quantificato i danni ma sarà sicuramente una bella botta”.

Triste finale anche per la boccetta con dentro le donazioni per Haiti, saccheggiata e poi gettata per terra, come se valesse poco o nulla, insieme ai libretti informativi. “Un gesto disumano – accusa Wilia Saintil, responsabile del bar -. Abbiamo denunciato il caso alla polizia e speriamo che le forze dell’ordine riescano a risalire ai colpevoli”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri senza pietà, sparite le donazioni per i bimbi haitiani

TorinoToday è in caricamento