menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contatori manomessi per rubare elettricità, da gennaio controllati 50 locali

In pochi giorni hanno chiuso i bar di via De Sanctis, di via Monginevro, corso Giambone, via Chatillon, via Ghemme. Identificate 65 persone

Contatore del bar manomesso e due alloggi collegati abusivamente. E' solo l'ultimo dei casi scoperti dai carabinieri della compagnia di Mirafiori che hanno controllato, da gennaio a oggi, 50 locali - 8 dei quali sono stati chiusi - e hanno denunciato 10 persone poichè si agganciavano abusivamente alla rete elettrica. Il fenomeno si è diffuso talmente tanto che i militari hanno ideato l'operazione Elektra, partita da Parella e poi estesa agli altri quartieri. Nell'ultimo controllo al contatore manomesso in un bar di via Carlo del Prete erano collegati anche due alloggi del condominio.

L’operazione è partita a metà gennaio. In pochi giorni hanno chiuso i bar di via De Sanctis, di via Monginevro, corso Giambone, via Chatillon, via Ghemme. Sono inoltre stati accertati furti di elettricità, in passato, nei bar di via Lessona, via Cibrario, via Pietro Cossa. Tecnicamente, il bar non viene chiuso dai carabinieri: non c’è la sospensione della licenza. Chiude, più semplicemente, perché resta senza luce. Il bar può riaprire dopo essersi messo in regola, ma per i gestori scatta la denuncia, com'è successo per i titolari del locale di via Carlo del Prete. 

Nell'ambito del servizio preventivo i carabinieri hanno arrestato due latitanti italiani, una donna di 33 anni, ricercata per rapina, e un uomo di 54 anni, ricercato per furto, e hanno denunciato tre persone: un 20enne italiano, per detenzione di oggetti atti a offendere, che durante un posto di controllo dei carabinieri è stato fermato a bordo della sua auto con manganelli a molla telescopici. L’attività preventiva dei carabinieri ha permesso di identificare 65 persone e controllare 32 mezzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento