menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La banda dei garage terrorizza Aurora "Non siamo più al sicuro"

Tra Barriera di Milano e borgo Aurora è allarme furti nei garage e nelle cantine. A segnalarlo sono i residenti di via Bologna e Parma che hanno denunciato il caso alle forze dell'ordine

Nei garage dei quartieri Barriera di Milano e Aurora furti e atti vandalici rappresentano la quotidianità. A lanciare l'allarme gli stessi residenti stufi per le ultime spiacevoli situazioni. Scooter e cibi rubati, macchine rigate, vetri sfondati, parcheggi usati come orinatoi ed estintori scaricati per divertimento sono solo alcune delle bravate realizzate negli ultimi mesi. La facilità ad accedere dai portoni principali degli appartamenti ai piani interrati ha spazientito gli inquilini che si sono rivolti prontamente alle forze dell’ordine. “In questi garage il pericolo è dietro l'angolo – spiegano alcuni condomini – Diversi teppisti si aggirano in queste zone. E le porte forzate sono la prova lampante che qualcosa non va”.

Centinaia i garage presi di mira dai ladri. Tra le principali vittime figurano un gran numero di cittadini di via Bologna e via Parma che si sono ritrovati ventuno garage aperti – praticamente uno su due - e le vetture scassinate da abili topi d'auto. I più sfortunati hanno anche dovuto fare i conti con una porta letteralmente devastata, a qualcuno invece è andata bene. “Chi aveva provveduto a mettere un grosso lucchetto è stato risparmiato dai briganti” ha raccontato una delle vittime.

 Ma i balordi non sono l'unica preoccupazione. Tra i residenti rimane il timore di poter fare brutti incontri a tarda sera, nella fattispecie disperati o tossicodipendenti. “Fino a poco tempo fa trovavo coperte e avanzi di cibo – commenta una signora – Ci siamo lamentati più volte ma non abbiamo mai trovato riscontro. Quello che ci serve sono le telecamere. Solo così potremmo stare più tranquilli”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento