Cronaca Aurora / Via F. Cigna, 71

Cantine prese di mira dai ladri, allarme nelle case Atc

In largo Cigna i disperati si sono impadroniti delle cantine. Segnalati dai residenti materassi e coperte. L'Atc ha già segnalato il problema all'amministratore d'area

Tornare dalle vacanze e trovarsi spiacevoli sorprese. Non parliamo di multe ma di furti o, peggio, di occupazioni. Così in Aurora diventa “normale” imbattersi in cantine trasformati in dormitori per senzatetto, serrature saltate, porte aperte con piedi di porco e atti vandalici. Una segnalazione che arriva dal quartiere dove alcuni residenti delle case Atc di largo Cigna 71 hanno deciso di denunciare una serie di episodi piuttosto spiacevoli. A cominciare dal viavai dei ladri nello scantinato e continuando con l’occupazione abusiva di alcune cantine, con tanto di materassi, coperte e lampade per la notte. “A me hanno rubato quasi tutto, mi sono rimasti solo due miseri sacchetti – racconta Graziella, una delle vittime -. A quanto pare non sono l’unica ad aver avuto a che fare con i ladri”.

Un problema che gli stessi residenti hanno segnalato immediatamente all’Atc. Ma la stessa agenzia della casa ha avuto il suo bel da fare per fronteggiare diversi atti vandalici nel corso degli ultimi mesi. Nel mirino è finita la centrale termica che qualcuno ha pensato bene di manomettere causando ingenti danni per circa 2mila euro. Senza dimenticare i furti degli estintori che hanno provocato qualche centinaio di euro di danni. “Il problema è stato segnalato all’amministratore d’area – spiegano da Atc -. Inoltre abbiamo già provveduto a cambiare alcune serrature e a segnalare questi incresciosi episodi anche alla polizia municipale della zona”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantine prese di mira dai ladri, allarme nelle case Atc

TorinoToday è in caricamento