Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Lucento / Corso Grosseto, 361

Furti nei cantieri e rifiuti dati alle fiamme, caos in corso Grosseto

Allarme nelle case popolari di zona Lucento. Ignoti avrebbero rubato materiale dal cantiere di manutenzione degli ascensori. Nei cortili, invece, i rifiuti sono stati bruciati

Aree di cantiere soggette a inspiegabili furti e la solita lunga serie di atti vandalici. Nuovi problemi di sicurezza stanno minacciando la tranquillità delle famiglie che vivono nelle case popolari di corso Grosseto. Alcuni bidoncini e rifiuti dati alle fiamme avrebbero riportato il disordine nelle torri di zona Lucento. L’ultima segnalazione, riguarda, una serie di sparizioni di materiale di cantiere. Da novembre, infatti, è in corso un intervento di manutenzione straordinaria che sta riguardando dieci impianti delle case di corso Grosseto e via Sansovino. L’opera, del costo di 130mila euro, ha subito un rallentamento a causa del furto del materiale di rivestimento di una cabina e di qualche attrezzatura. “Si sono verificati dei furti sospetti – spiegano da Atc – ma non abbiamo ancora fatto il calcolo dei danni in quanto i furti si sono verificati da poco tempo”.

I vandali si sono poi divertiti a bruciare alcuni rifiuti gettati a terra e un bidoncino della raccolta differenziata. Mentre alcuni condomini di corso Grosseto sono tornati a lamentarsi per le infiltrazioni d'acqua nelle soffitte dei palazzi. La colpa sarebbe da attribuire ai violenti temporali che si sono abbattuti sulla città la scorsa estate. Una questione da risolvere secondo Maurizio Rendina, portavoce del comitato inquilini di corso Grosseto. “L’Atc continua a fare orecchie da mercante – accusa Rendina -. I tecnici sono venuti più volte ad effettuare dei controlli ma i lavori non sono ancora partiti e oggi c’è il rischio che le tegole finiscano in testa ai passanti”. Pronta la replica dell’agenzia della casa.

“A settembre si erano già recati i tecnici sul posto. Dal momento che viene segnalata la persistenza della perdita, nei prossimi giorni interverranno nuovamente” concludono da corso Dante. Per riparare il cancelletto pedonale, infine, i residenti dovranno inviare precisa richiesta scritta ad Atc, raccogliendo le firme del 51 per cento degli abitanti. Si tratta infatti di un intervento a carico dei residenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nei cantieri e rifiuti dati alle fiamme, caos in corso Grosseto

TorinoToday è in caricamento