menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Barboni in bocciofila

Barboni in bocciofila

Clochard scambiano bocciofila per un dormitorio, intervengono i vigili

Al Sempione

Avevano spaccato la griglia di protezione, passando dal retro della bocciofila. Così accedevano al parco di sera, entravano nell’area cani e poi nei locali di via Cigna.

Il via vai dei clochard nel parco Sempione è durato diversi mesi. Al mattino, la casa degli anziani, restava sempre chiusa per aprire al pomeriggio. E nessuno si era accorto della loro presenza. Poi un varco ha insospettitoalcuni anziani che hanno allertato la polizia municipale.

I vigili hanno accertato, almeno in due occasioni, la presenza di alcuni uomini senza fissa dimora all’interno del centro. Mentre i pensionati, con un paio di viti e un po’ di pazienza, hanno chiuso la griglia. Con la speranza di aver risolto il problema.

E che il Sempione non sia più un luogo sicuro lo si capisce anche dagli ultimi episodi, registrati tra la primavera e l’estate. Prima lo scippo di due collanine ai danni di due passanti e poi quella terribile storia del cane massacrato con pezzi di lavatrice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento