Facevano saltare in aria i bancomat per depredarli, due arrestati

Numerosi colpi in tutta la provincia dallo scorso aprile, è caccia ai loro complici

Sgominata dai carabinieri la banda dei bancomat, autrice di numerosi colpi in provincia negli ultimi mesi.

La tecnica utilizzata era quella della 'marmotta', un ordigno esplosivo che veniva inserito negli sportelli automatici: due dei malviventi si occupavano di forzare la fessura di erogazione delle banconote, realizzando una profonda apertura, mentre il resto del gruppo sfondava con un ariete, una trave di ferro, la porta a vetri d’ingresso della banca adiacente al bancomat.

Il gruppo ha sempre utilizzato auto rubate per raggiungere le banche da assaltare.

I furti, ogni venerdì e sabato, a partire dal 25 aprile scorso, sono stati commessi a Reano, Trofarello, Piossasco, Collegno, Grugliasco, Frossasco, Favria e Fiano.

L’analisi delle immagini della telecamere di videosorveglianza della banche assaltate e dei dati relativi al controllo del territorio (persone e mezzi fermati prima e dopo i colpi) hanno permesso ai militari di individuare la banda.

Due italiani di 30 e 37 anni, entrambi residenti a Rivalta di Torino, sono stati arrestati su fermo di indiziato di delitto disposto dal pm Antonio Smeriglio, che è stato convalidato dal gip.

Sono accusati di furto aggravato e ricettazione.

Proseguono le indagini per assicurare alla giustizia i loro complici, che sono almeno due.

Le indagini, eseguite dagli uomini della compagnia di Rivoli, hanno permesso di documentare colpi anche in provincia di Genova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento