rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Leinì / Strada Fornacino

Fermati due furgoni carichi di elettrodomestici da buttare: erano destinati al mercato nero?

A Leini. I carabinieri hanno denunciato i conducenti e hanno sequestrato i mezzi. Si cerca di capire quale fosse la loro destinazione finale

Due furgoni, un Ford Transit e un Iveco Daily, carichi di rifiuti tossici sono stati fermati dai carabinieri in strada del Fornacino a Leini. I due mezzi contenevano parti di televisori, lavatrici, lavastoviglie e altri elettrodomestici, che erano trasportati senza alcun tipo di autorizzazione.

E' avvenuto lunedì 19 giugno 2017, nel corso di un normale controllo. Al volante dei due mezzi c'erano due italiani di 32 e di 37 anni residenti a Torino e Rivarolo Canavese, che sono stati denunciati per traffico illecito di rifiuti speciali. Per entrambi i furgoni è scattato il sequestro.

Il sospetto è che siano stati rubati da discariche autorizzate allo scopo di essere smontati per riciclarne e rivenderne le parti metalliche e poi abbandonare il resto in maniera indiscriminata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati due furgoni carichi di elettrodomestici da buttare: erano destinati al mercato nero?

TorinoToday è in caricamento