menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si ferì durante il nubifragio di fine luglio, oggi è fuori pericolo

Un uomo di 53 anni venne colpito da una tegola durante il nubifragio di fine luglio. Colto da un infarto al Pronto Soccorso venne trasferito nel reparto rianimazione dove è rimasto fino ad oggi, quando i medici lo hanno dichiarato fuori pericolo di vita

Lo scorso 29 luglio a Torino si abbatté un nubifragio spaventoso. Pioggia ma soprattutto un vento violentissimo abbatterono diversi alberi in città, riuscendo addirittura a rompere vetri e staccare alcune tegole dai tetti. Immagini tutt'altro che estive in una città affollata tra residenti e turisti.

Tra i tanti danni e alcune persone ferite, ce ne fu una più grave delle altre nel quartiere Mirafiori. Quella mattina un uomo di 53 anni rimase ferito alla testa dalla caduta di un pezzo di tetto. Oltre al trauma subito, quando si trovava ormai in al Pronto Soccorso del Cto per essere medicato venne colpito da un infarto e trasferito d'urgenza nel reparto rianimazione.

Nelle ultime tre settimane l'uomo è rimasto in ospedale e solo ora è stato dichiarato fuori pericolo di vita. Per il cinquantatreenne non è però ancora finita l'agonia: dovrà infatti subire alcuni interventi di chirurgia plastica per le ferite al viso riportate a causa del nubifragio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento