Cronaca Pinerolo

Non ha un lavoro e tenta di dare fuoco al Municipio, arrestato un 50enne

Voleva che l'assessore al Lavoro gli garantisse un posto di lavoro, ma quando ha capito che non era possibile ha preso una tanica di benzina e ha cosparso di liquido l'entrata del Palazzo municipale

Solo due giorni fa aveva provato a darsi fuoco davanti al Municipio di Pinerolo perché in crisi economica e senza lavoro da sei anni. Dopo diversi tentativi fatti dalle forze dell'ordine aveva desistito, grazie anche alla promessa da parte della Giunta che si sarebbe occupata del suo caso. E così è stato, anche se non è proprio andato tutto come G.S., 49 anni, aveva preventivato.

Ha chiesto un posto di lavoro, ma l'assessore comunale al Lavoro Franco Agliodo gli ha detto di non poterlo aiutare perché solo a Pinerolo più di 3mila persone sono nelle sue condizioni. Una risposta che non ha digerito facilmente, anzi gli è stata proprio indigesta.

Il quasi cinquantenne è così uscito dalla stanza dell'incontro, ha sceso le scale borbottando in modo evidente ed è uscito dal palazzo comunale. E' tornato dopo poco impugnando, come nella mattinata di lunedì, una tanica di benzina con cui ha cosparso parte dell'entrata del Municipio. Infine ha preso in mano l'accendino, ma non ha fatto in tempo ad accendere la fiamma che un Carabiniere lo ha inondato con la schiuma di un estintore.

L'intento di G.S. era quello di dare fuoco al Comune di Pinerolo e non come qualche giorno fa di dare fuoco a se stesso. L'uomo è stato infine arrestato e portato in Caserma. Due vigili sono anche finiti in ospedale per aver inalato la schiuma dell'estintore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ha un lavoro e tenta di dare fuoco al Municipio, arrestato un 50enne

TorinoToday è in caricamento