menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I fuochi artificiali sequestrati

I fuochi artificiali sequestrati

Fuochi d’artificio abusivi, sequestri a Porta Palazzo e Borgo Vittoria

Nuovi controlli e nuovi sequestri della Polizia di Stato a Torino finalizzati a contrastare la vendita illegale di materiale esplodente in vista dell’imminente Capodanno

Si avvicina il Capodanno e continuano i sequestri di materiale esplodente da parte della polizia di Stato. 

Nelle ultime ore gli agenti della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura hanno rinvenuto oltre 5.400 artifizi pirotecnici denominati “Magnum” in un magazzino nei pressi del mercato rionale di Borgo Vittoria. Il titolare di uno dei banchi, colui che aveva il suddetto magazzino in disponibilità, è stato notato dai poliziotti mentre trasportava diversi fuochi su un carretto. Fermato, gli agenti hanno appurato l’assenza delle necessarie autorizzazioni.

La perquisizione del magazzino ha portato ancora al rinvenimento di un chilogrammo di polvere di alluminio, componente per la fabbricazione di fuochi di artificio. Per il commerciante, un uomo italiano di 41 anni, è scattata la denuncia.

Un secondo sequestro è stato eseguito in un’altra area mercatale, quella di Porta Palazzo. In piazza della Repubblica gli agenti hanno scoperto un banco in cui era venduto materiale detenuto abusivamente. Dopo il sequestro di 190 “Magnum” e 1.400 “Raudo Manna” il proprietario del banco, un ragazzo di 26 anni, è stato denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento