Cercatore di funghi colto da malore: l'amico dà l'allarme ma lui muore poco dopo

In corso recupero della salma

immagine di repertorio

Un cercatore di funghi, Antonio Carbone, 68 anni, di Rivoli, è morto per un malore nella mattinata di oggi, lunedì 17 settembre 2018, nei boschi del Colle Braida, al confine tra Valgioie e Chiusa di San Michele.

A dare l'allarme è stato un amico che si trovava con lui. Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino Val Sangone, che hanno recuperato la salma.

Informati anche i carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

Torna su
TorinoToday è in caricamento