Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Nichelino

Carabiniere torinese morto lanciandosi col paracadute, funerali venerdì

Sul tragico incidente è stata aperta un'inchiesta: la dinamica dello schianto, infatti, è ancora da chiarire del tutto

Rientrerà nella notte tra giovedì e venerdì, con volo civile a Caselle, il corpo di Antonio Bianco, il carabiniere di Nichelino morto durante un lancio in paracadute a Pretoria, in Sudafrica.

L'uomo, 40 anni, era in servizio presso gli uffici diplomatici italiani in loco come agente di sicurezza. E' morto sabato pomeriggio, durante un lancio nell'ambito di una manifestazione sportiva che gli è costato la vita.

Sul tragico incidente - le fonti locali parlano di tiranti del paracadute che si sarebbero aggrovigliati - è stata aperta un'inchiesta: la dinamica dello schianto, infatti, è ancora da chiarire del tutto. Le ipotesi configurate al momento sono tre: il paracadute potrebbe non essersi aperto, essersi arrotolato in volo o essersi aperto troppo tardi.

L'uomo - che lascia moglie e due figli - era figlio dell'ex comandante della tenenza di Nichelino, il maresciallo in pensione Gaetano Bianco. I funerali dovrebbero tenersi nella giornata di venerdi alla Santissima Trinità di Nichelino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabiniere torinese morto lanciandosi col paracadute, funerali venerdì

TorinoToday è in caricamento