rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Corso Casale, 195

La vita spezzata da un ubriaco, l’ultimo saluto alla giovane calciatrice

Mercoledì 30 agosto i funerali di Marina Federica Professione

Quella ragazza con il vizio del gol ai suoi cari e ai suoi amici ha dato tanto in 20 anni di vita e ieri, mercoledì 30 agosto, la risposta dei suoi affetti è stata in sintonia con quanto Mary avrebbe desiderato.

Marina Federica Professione è morta in un incidente stradale avvenuto nella notte di domenica 20 agosto a San Secondo di Pinerolo. La giovane era in auto con un'amica di 42 anni che era alla guida della Ford Fiesta coinvolta nel sinistro, a seguito del quale è stata ricoverata all'ospedale di Pinerolo.

Da poco vivevano insieme. La sera dell’incidente avevano partecipato al karaoke in una pizzeria e stavano rientrando quando la loro auto è stata centrata da un automobilista di 22 anni risultato positivo all’alcoltest. Durante la cerimonia funebre, a Torino, in chiesa sono risuonate le canzoni che Mary amava di più, su tutte Hotel California.

Mary aveva giocato a calcio nella Juventus come attaccante fino al 2015, quando ebbe un grave infortunio. Quest'anno era stata ceduta dalla società bianconera al Real Torino, con cui si apprestava a giocare nel campionato di Serie D.  

Nella parrocchia della Madonna del Pilone, ad abbracciare idealmente i genitori e i parenti di Mary, sono arrivate anche alcune compagne dell’Asd Real Torino con la divisa della squadra. Una maglietta gialla della società è stata posizionata sopra la bara. Le ceneri di Mary saranno disperse nella natura, secondo i suoi desideri.  
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vita spezzata da un ubriaco, l’ultimo saluto alla giovane calciatrice

TorinoToday è in caricamento