Cronaca

Furchì: nuovo processo in arrivo. L'accusa è di maltrattamenti in famiglia

L'uomo, accusato di aver sparato ad Alberto Musy, potrebbe essere imputato anche in un secondo processo, per maltrattamenti in famiglia

Per Francesco Furchì non è davvero un buon momento. Il cinquantenne accusato dell’aggressione al consigliere comunale del Terzo Polo Alberto Musy, infatti, potrebbe essere implicato in un nuovo processo: questa volta, per maltrattamenti in famiglia, ipotizzati dopo una denuncia della moglie. Furchì è anche in via di separazione dalla donna.

Il pubblico ministero Barbara Badellino ha chiuso formalmente le indagini, con un provvedimento che, in base alla procedura, manifesta la volontà della procura di chiede il rinvio a giudizio.

Nel processo per la sparatoria ad Alberto Musy, che riprenderà domani, il pm Roberto Furlan, volendo descrivere la personalità dell'imputato, ha citato in aula delle frasi dell' ex moglie, raccolte durante le indagini sul ferimento del consigliere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furchì: nuovo processo in arrivo. L'accusa è di maltrattamenti in famiglia

TorinoToday è in caricamento