Una frana blocca strada Val San Martino superiore: "Da quattro mesi abbandonati"

Sull’argomento chiedono spiegazioni il capogruppo della Lega Nord Daniele Moiso e il capogruppo di No Euro Massimo Calleri. Problemi anche per la segnaletica

la situazione dei residenti di strada Val San Martino superiore. Le piogge dello scorso inverno hanno gravato sulla carreggiata e costretto la Città ad intervenire per chiudere, temporaneamente, l’accesso ai mezzi. Chi sale da piazza Borromini e supera l’ex camping di Villa Rey si imbatte in una viabilità impazzità all’incrocio con strada Valpiana.

Un cartello invita l’automobilista a cambiare direzione. “C’è una frana, si trova cento metri oltre l’indicazione, in un punto raggiungibile soltanto più a piedi” racconta un residente. Il tratto è chiuso con delle transenne ma dei lavori di messa in sicurezza nessuna traccia. “Non abbiano idea di cosa la Città voglia fare – spiega un residente -. Qui serve un ripristino immediato per la nostra sicurezza. Ci hanno lasciato soli, è vergognoso”.

Sull’argomento chiedono spiegazioni il capogruppo della Lega Nord Daniele Moiso e il capogruppo di No Euro Massimo Calleri. “Non ci sono indicazioni – spiegano Calleri e Moiso -. L’automobilista scopre il problema a pochi metri dalla frana” Bisogna poi fare i conti con cavi elettrici esposti e un distaccamento di una parete rocciosa.

 “A breve faremo il punto della situazione sulla viabilità collinare – ribadisce il coordinatore all’Urbanistica Massimo Lapolla -. Sappiamo che ci sono diverse situazioni delicate e non abbiamo alcuna intenzione di abbandonare i cittadini della collina”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento