rotate-mobile
Cronaca

Satellite Uars, "Per il Piemonte si va verso il cessato allarme"

Il Governatore della Regione tranquillizza sul fatto che frammenti del satellite Uars della Nasa non dovrebbero cadere sul territorio piemontese

"Per il Piemonte si va verso il cessato allarme", queste sono le parole del presidente della Regione Roberto Cota, per quanto riguarda la possibile caduta di frammenti del satellite Uars della Nasa sul territorio piemontese. "I dati in nostro possesso - ha reso noto Cota, che ha costantemente seguito la vicenda in stretto collegamento con la Sala operativa della Protezione civile - ormai escludono che l'eventuale impatto si verifichi nel corso della finestra di passaggio sul territorio della nostra regione".

La notizia data ieri, del rischio frammenti, è stata seguita attentamente dai cittadini del nord Italia, forse più incuriositi che spaventati della particolare notizia. Sulla base di tutte le informazioni rese disponibili anche dall'Agenzia americana, sono infatti almeno 26 i "piccoli pezzi" residuali di UARS (Upper Atmosphere Research Satellite) che dopo l'impatto con l'atmosfera potrebbero disperdersi in un raggio di circa 800 chilometri.

(ANSA)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Satellite Uars, "Per il Piemonte si va verso il cessato allarme"

TorinoToday è in caricamento