Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Cenisia / Via Verzuolo

Scatta delle foto ad alcuni giovani perché ha un sospetto, ma loro reagiscono e lo rapinano

I fatti accaduti venerdì sera, 17 settembre, a Torino nel quartiere Cenisia

Un passante ha intuito che alcuni ragazzi stavano commettendo un reato e per questo ha scattato alcune fotografie della scena con il telefonino, ma la cosa non è piaciuta ai giovani che sono stati immortalati. L’uomo, venerdì 17 settembre attorno alle 22, sta camminando in via Verzuolo a Torino quando si imbatte in un gruppo composto da 5 ragazzi che stanno spingendo un’auto a noleggio che ha un finestrino rotto.

Il passante scatta le foto poi viene accerchiato dal gruppo, minacciato verbalmente di cancellare dalla memoria del cellulare le immagini e infine, uno dei giovani, dopo averlo spinto, gli prende la collanina e un braccialetto in oro. A quel punto i tre giovani si allontanano a piedi e gli altri due a bordo di un monopattino. Fallito, quindi, il tentato furto della vettura.

Poco dopo gli agenti del Commissariato San Paolo in servizio di Volante, raccolte le descrizioni degli autori del fatto, li intercettano all’intersezione fra Corso Racconigi e corso Vittorio Emanuele II. I due giovani, italiani di 22 e 25 anni che si mostrano insofferenti al controllo di polizia, vengono riconosciuti dalla vittima quali autori della rapina appena subita e quindi denunciati per rapina in concorso.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta delle foto ad alcuni giovani perché ha un sospetto, ma loro reagiscono e lo rapinano

TorinoToday è in caricamento