rotate-mobile
Cronaca Vanchiglia / Piazza Santa Giulia

Quartiere Vanchiglia, 108 agenti in strada contro la movida selvaggia

Da settimane residenti, commercianti e Circoscrizione denunciano gli assembramenti

Maxi blitz delle forze dell'ordine, nella serata di ieri - venerdì 26 febbraio - in zona Vanchiglia, contro la movida selvaggia. Erano 108 gli uomini, tra polizia, carabinieri, agenti della municipale e guardia di finanza, che hanno occupato i punti 'caldi' dell'area invasa solitamente da chi, ormai da settimane, non rinuncia - nonostante le limitazioni per la pandemia - a far festa in strada, creando assembramenti, senza contare gli schiamazzi molesti fino a tardi e i rifiuti - principalmente cocci di vetro - abbandonati al suolo.

Dopo le centinaia di segnalazioni da parte dei residenti, dei commercianti e anche della Circoscrizione 7,  Piazza Santa Giulia e l'area pedonale di via Cesare Balbo sono quindi state invase da volanti e uomini in divisa, esattamente com'era successo il giorno prima in Borgo Rossini dove, Lungo Dora Firenze, gli assembramenti regnavano sovrani.

Niente party in strada dunque e niente musica ieri sera dunque in Vanchiglia: situazione che invece si ripete con regolarità da tempo, così come segnalato sui social con video e post. E da oggi in particolare, occhi puntati sui minimarket in zona che, diversamente dai bar e dai locali costretti a chiudere alle 18 come da decreto, sotto le spoglie di 'negozi di vicinato', vendono regolarmente alcolici fino a tarda notte, creando non pochi problemi all'intero quartiere.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere Vanchiglia, 108 agenti in strada contro la movida selvaggia

TorinoToday è in caricamento