rotate-mobile
Cronaca Barriera di Milano

Forza la porta di casa della ex, la picchia e la minaccia

Stalker arrestato

Ha aperto la porta di casa dell'ex fidanzata con una tessera telefonica, vi è rimasto tutta la notte e al mattino, quando sul cellulare della ragazza sono arrivati dei messaggi, è andato su tutte le furie e le ha preso lo smartphone per leggerli. Poi l'ha picchiata, è andato in cucina e ha preso un grosso coltello, minacciandola e insultandola.

Sabato 9 settembre 2017 la notte di inferno per la ragazza, una 17enne ucraina residente nel quartiere Barriera di Milano, è finita quando l'ex compagno, connazionale di 20 anni, si è ferito a un dito. Trasportato all'ospedale Giovanni Bosco in ambulanza, è stato accompagnato dalla stessa vittima, che prima ha parlato di un incidente domestico e poi, davanti a un medico, ha avuto il coraggio di raccontare la verità, compresi i numerosi episodi analoghi precedenti, che l'avevano portata a lasciarlo.

Gli agenti del commissariato Barriera di Milano hanno convinto la ragazza a dare un appuntamento al giovane, che nel frattempo si era allontanato dall'ospedale. Quando lui si è presentato è stato bloccato e arrestato per atti persecutori, lesioni personali, violazione di domicilio, rapina e detenzione di denaro contraffatto. Infatti, nel corso della perquisizione domiciliare gli agenti hanno scoperto numerose banconote da venti euro false.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza la porta di casa della ex, la picchia e la minaccia

TorinoToday è in caricamento