menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espugnato il "fortino" dello spaccio in via Stresa: due arresti

I carabinieri, per entrare nel covo dei pusher, hanno dovuto fingersi postini. Sequestrate decine di dosi di droga

I carabinieri della Compagnia di Torino Oltre Dora espugnano il "fortino" dello spaccio. Dopo  diverse segnalazioni dei residenti e pedinando alcuni tossicodipendenti, i militari sono riusciti a individuare un appartamento, in via Stresa,  utilizzato anche come narcosala  da parte di alcuni clienti esclusivi che non volevano essere visti o riconosciuti.

Per entrare nella casa del buco era necessaria una parola d’ordine o una telefonata per prenotare la “visita”. La porta  d’ingresso era sempre chiusa.

Per riuscire a portare a termine l'operazione, i carabinieri hanno dovuto travestirsi da postini e farli uscire dalla tana. Una volta aperta la porta, i militari hanno fatto irruzione in casa. Sequestrati decine di dosi di eroina e 1315 euro e due arresti per spaccio: un 43 e un 45enne, entrambi di origini italiane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento