Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Domenica di forte vento, diversi danni tra vetri rotti e alberi caduti

Una vetrata è andata in frantumi a Lingotto Fiere, dove è in corso il Salone del Libro. Tende e dehors volanti in piazza Vittorio e diversi alberi caduti. Non si sono comunque registrate persone ferite né danni gravi

Il secondo week end del mese di maggio è stato caratterizzato da un bel tempo, un sole caldo, ma anche da fortissime folate di vento. Secondo l'anemometro della stazione meteo dell'Arpa, l'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente, le raffiche hanno superato anche i cento chilometri orari nella Valsusa, in particolare a Susa.

Vento molto forte anche in città, anche se le raffiche sono state più leggere, con un picco di 43 chilometri orari registrati ai Giardini Reali.

Problemi in alcune zone di Torino. A Lingotto, dove è in corso il Salone del Libro, una vetrata è andata in frantumi all'improvviso. Fortunatamente non ci sono state persone ferite, ma solo un gran spavento. Danni causati anche a privati, che per tutto il giorno hanno chiamato i vigili del fuoco per tendoni volanti, finestre rotte e tegole pericolanti dei tetti. Tra le zone maggiormente colpite c'è piazza Vittorio, esposta completamente al forte vento e con i dehors dei tanti locali già pronti per la bella stagione, e corso Monte Cucco dove qualche albero è caduto.

Nella foto, inviata da Sergio Danese, si vede un albero caduto in via Don Grazioli. "Quell'albero ha sfiorato case, auto, ma soprattutto persone", ci dice Sergio. Altro albero caduto in via Cesare Pavese nella zona mercatale. Questo sta causando problemi agli ambulanti: "Fino a quando non sarà rimosso, non ci sarà il mercato", ci fanno sapere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica di forte vento, diversi danni tra vetri rotti e alberi caduti

TorinoToday è in caricamento