rotate-mobile
Cronaca Exilles

"Valsusa non è solo Tav", l'assessore Coppola apre ai beni culturali

Al Forte Exilles sorgerà il nuovo ascensore e il Museo Olimpico. L'assessore regionale lo ha comunicato questa mattina ai sindaci dell'Alta Valle Susa, confermando quanto promesso un anno fa

Questa mattina l'assessore regionale alla Cultura, Michele Coppola, si è incontrato con i sindaci dell'Alta Valle Susa al Forte d'Exilles. Luogo non casuale, perché proprio qui il 22 ottobre verrà inaugurato il nuovo ascensore e il Museo Olimpico. "La cultura è un'eccellenza del Piemonte e la rinascita del Forte di Exilles deve rappresentare un nuovo punto di partenza per il rilancio della Valsusa e dei comuni olimpici, proprio in questo momento storico". Queste le prime parole di Coppola, dopo l'incontro.

Proprio un anno fa l'assessore Coppola aveva dato la sua parola sulla realizzazione del nuovo ascensore. "Promessa mantenuta, grazie all'impegno della Regione Piemonte e alla collaborazione e alla capacità dei sindaci e degli amministratori della Valsusa di fare squadra - ha sottolineato il componente della Giunta regionale - L'incontro con i sindaci è stato, ancora una volta, molto positivo. Ora si apre una nuova stimolante fase continuare a lavorare insieme perché il Forte di Exilles, grazie al nuovo ascensore scavato nella roccia e alla Mostra Olimpica, diventi la calamita di un sistema culturale e turistico, che vede nei comuni olimpici i principali protagonisti".

Nell'incontro di stamane i sindaci della Valsusa hanno confermato la loro disponibilità a valorizzare i beni culturali del territorio, dai forti come Exilles, Novalesa e la Sacra di San Michele ai borghi storici. "Dalla riunione di questa mattina emerge un messaggio molto forte - ha sottolineato Coppola - le immagini della Valsusa non devono e non possono essere sempre e solo gli scontri NoTav. Lavoriamo insieme, perché le immagini della Valsusa siano quelle, certamente più belle e più reali, del suo patrimonio naturale e culturale, di cui il Forte di Exilles è il simbolo".

(ANSA)








 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Valsusa non è solo Tav", l'assessore Coppola apre ai beni culturali

TorinoToday è in caricamento