Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Pinerolo

"Forconi", richiesto il rinvio a giudizio per 45 manifestanti del pinerolese

Accusati di interruzione di pubblico servizio e di violenza privata, durante le proteste in piazza nel dicembre 2013, dovranno presentarsi alla prima udienza il 18 settembre 2017

E' stata fissata per il 18 settembre 2017, dal Tribunale di Torino, la prima udienza per il processo legato ai cosiddetti "Forconi". Il pm Ciro Santoriello, poco più di un anno fa, aveva ipotizzato i reati di interruzione di pubblico servizio e violenza privata per 45 manifestanti del pinerolese che, dal 9 al 12 dicembre 2013 presero parte ai blocchi stradali, in occasione delle proteste in piazza.

La richiesta fece seguito all'attività di identificazione svolta in quel periodo dai Carabinieri di Pinerolo in tutta la zona, comprese le valli Germanasca, Pellice e Chisone, la città di Pinerolo e la pianura limitrofa. Oggi lo stesso pm ha disposto la citazione diretta a giudizio per queste 45 persone. Per un altro centinaio di individui coinvolti invece, la pratica verrà archiviata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Forconi", richiesto il rinvio a giudizio per 45 manifestanti del pinerolese

TorinoToday è in caricamento