menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aiuto nelle spese d'affitto? Al via il bando per le famiglie in difficoltà

Le famiglie torinesi a basso reddito potranno godere di risorse economiche utili a sostenere le spese relative all'affitto di casa

Aperto il nuovo bando che, attraverso il “Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione”, metterà a disposizione delle famiglie torinesi a basso reddito risorse economiche per aiutarle a sostenere le spese relative all’affitto di casa.

Le domande possono essere presentate a partire da lunedì 14 settembre, e fino al 14 ottobre, negli uffici di corso Peschiera 193, sede della Circoscrizione 3 (aperti dal lunedì al giovedì, con orario 08.30 - 15.30 e il venerdì dalle 8.30 alle ore 13) e in via Corte d’Appello 10, al piano terreno, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12. Oppure, in alternativa, possono essere inviate per posta (con raccomandata AR) all’indirizzo: Città di Torino – Area ERP Bandi e Assegnazioni, Ufficio servizi per la Locazione – Via Corte d’Appello 10, 10122 Torino).

Chi può fare richiesta? Gli inquilini con contratto di locazione regolarmente registrato, residenti a Torino alla data del 16 luglio 2015, con reddito Isee non superiore a 6mila e 241,67 euro e canone annuo che incide sull'Isee per più del 50 per cento.

Non possono invece accedere al fondo i locatari di case di lusso, gli assegnatari di alloggi di edilizia sociale, le persone che hanno ricevuto contributi dall’agenzia Lo.Ca.Re per contratti stipulati nel 2014, i titolari di diritti proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili di lusso ubicati in qualunque località del territorio nazionale e, nel caso di immobili di categoria A3, nella provincia di Torino.

In Piemonte, tra stanziamenti statali e regionali, saranno complessivamente messi a disposizione del fondo per il sostegno alla locazione circa 10 milioni di euro e, di questi, è stimabile che almeno 4 milioni di euro andranno a cittadini torinesi (la ripartizione delle quote avviene sulla base del numero delle domande presentate). In occasione dell’ultimo bando, nell’anno 2014, a Torino erano state presentate 6mila e 100 richieste.


I moduli per le domande sono disponibili nel punto di raccolta di corso Peschiera 193, nelle sedi delle dieci Circoscrizioni cittadine, negli uffici comunali di via Corte d’Appello 10, presso l’Informacittà di Palazzo di Città 9 e sono scaricabili dal sito web della Città di Torino, all’indirizzo www.comune.torino.it/informacasa/ . E’ inoltre disponibile un servizio di informazione telefonico ai numeri 011.01124243 e 011.01124267, attivo dal lunedì al venerdì con orario 8.30 – 12.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento