Cronaca

Savana urbana, il Comune aumenta i fondi per il verde pubblico

Saranno 23 milioni ed 800 mila i metri quadrati di verde pubblico che occuperanno i prossimi mesi alcuni spazi della Città. Lavolta: "Dopo anni di tagli aumenteremo i fondi"

"Di fronte alla crescita delle aree verdi non si può continuare a diminuire le risorse". Sono queste le parole dell'assessore al Verde Pubblico Enzo Lavolta pronunciate in vista dell'aumento di fondi comunali da destinare alla manutenzione di giardini e parchi cittadini.

Se da una parte, infatti, aumentano le aree verdi all'interno dell'agglomerato urbano, dall'altra, molte di queste, negli ultimi periodi sono diventate praticamente inagibili a causa delle mancate sforbiciate primaverili. Una vera e propria giungla urbana si estende a macchia d'olio: con  le nuove trasformazioni urbane, infatti, saranno 23 milioni ed 800 mila i metri quadrati di verde pubblico che occuperanno i prossimi mesi alcuni spazi della Città.

In situazioni come questa, i giardinieri pubblici fanno miracoli. E per risparmiare fondi, ci si inventa un po' di tutto, come mucche e pecore per il controllo dell'erba alta o il baratto con gli agricoltori. Una situazione, quella di Torino che, a detta di Paolo Pejrone, non è da considerarsi come peggiore: in molte città, come Milano e Roma, la questione del verde pubblico risulta, infatti, decisamente più problematica.

Quest'anno, la giungla urbana è avanzata soprattutto a causa della nuova gara per affidare l'appalto della manutenzione che ha provocato un ritardo di almeno due settimane sulla tabella di marcia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savana urbana, il Comune aumenta i fondi per il verde pubblico

TorinoToday è in caricamento