menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Folgorato da una scossa elettrica a Chieri, egiziano gravissimo

L'umo stava lavorando su di una centrale elettrica, quando è stato investito da una scarica fortissima che gli ha provocato gravi ustioni, facendogli rischiare la perdita di un braccio

E' rimasto folgorato nel pomeriggio di ieri in una tipografia a Chieri, in viale Fasano: lui, un egiziano di 33 anni, M. F. (residente in provincia di Como) ha preso una violenta scossa e il braccio sinistro è rimasto carbonizzato.

Dagli accertamenti è emerso che il contatto con la corrente è avvenuto in una cabina elettrica nella vecchia tipografia, che stava smantellando: a quel punto è stato investito da una scarica fortissima, di circa 380 volt, che gli ha provocato ustioni molto gravi in gran parte del corpo; rischia la perdita del braccio sinistro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, gli ispettori dello Spresal e l'elisoccorso, che lo ha portato in codice rosso in ospedale, al Cto, dove si trova in rianimazione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento