Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro / Via Roma

"Con la moto si fa una guida sicura e non una guida da suicidio"

Sabato pomeriggio in via Roma ci sarà il flash mob organizzato dall'associazione di motociclisti 'Tre Merli Sotto Shock'. L'obiettivo è quello di far capire soprattutto ai giovani l'importanza di una guida sicura

"Vorremmo che partecipassero tanti ragazzi insieme ai loro genitori, in modo tale che capiscano che bisogna usare la testa e non la manetta". Le parole sono di Nico Marinelli, il presidente dell'associazione di motociclisti 'Tre Merli Sotto Shock', che ci presenta il flash mob di sabato in via Roma. Un pomeriggio dedicato alla sicurezza sulle due ruote, un tema che non sarà mai troppo discusso, viste anche le recenti disgrazie sulle strade italiane.

Al flash mob del 31 maggio saranno simulati alcuni incidenti con l'aiuto della Croce Rossa Italiana. Quello che gli organizzatori vogliono che si capisca bene è che bisogna essere attenti in strada perché la vita è un bene prezioso e ci vuole un attimo per perderla. "Bisogna avere una guida sicura e non una guida da suicidio - dice ancora Nico Marinelli, da sempre attento alla sicurezza sulle strade torinesi -. Solo questa settimana ho perso tre cari amici ed è un colpo al cuore ogni volta".

Per avere maggiori informazioni o partecipare al flash mob si può contattare direttamente Nico Marinelli al numero 3937961322.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Con la moto si fa una guida sicura e non una guida da suicidio"

TorinoToday è in caricamento