Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza San Carlo

Torino dice no al bullismo, 1600 studenti nel flash mob in piazza San Carlo

L'iniziativa è stata promossa nell'ambito della Giornata nazionale contro il bullismo a scuola

Una mattinata contro il bullismo. Circa 1600 ragazzi delle scuole di Torino - elementari, medie e superiori -  hanno invaso piazza San Carlo avvolta in un clima di festa. L'iniziativa è stata promossa in occasione della Giornata Nazionale contro il bullismo a scuola.

A mezzogiorno in punto i ragazzi ma anche i loro insegnanti, in un flash mob che è durato poco più di un minuto, si sono abbracciati simbolicamente: un gesto che non cambia il mondo ma che può aiutare ad avvicinarsi e a combattere discriminazioni di ogni tipo. 

Inoltre, sulla piazza una sessantina di pittori hanno esposto opere a tema mentre sul palco si sono susseguiti momento di spettacolo, artisti rap, attimi di divertente animazione, un coro gospel che ha riproposto le celebri canzoni di Sister Act e un'intensa e toccante coreografia delle giovani ballerine di Enrica Patrito.

Sul palco sono salite anche le istituzioni in rappresentanza di Regione, Procura dei Minori, polizia municipale, Ufficio Scolastico regionale e Sonia Schellino, l'assessora alle Politiche sociali ed educative del comune di Torino. 

A Torino e in Piemonte sono numerose le iniziative di lotta al bullismo e cyberbullismo promosse da forze dell'ordine, Comune e Regione, Ufficio Scolastico Regionale, Procura dei minori e molte altre realtà. Nel triennio '12-'15 la questura torinese ha portato il progetto in 652 classi.

Fra i progetti quello portato avanti con 'Bulli e bulle? No grazie'", l'opuscolo che ha visto impegnate negli incontri con polizia postale e carabinieri rispettivamente 168 e 496 scuole mentre i vigili hanno incontrato 652 classi.
    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino dice no al bullismo, 1600 studenti nel flash mob in piazza San Carlo

TorinoToday è in caricamento