menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La macchina utilizzata dal finto principe

La macchina utilizzata dal finto principe

Vacanze di lusso per il finto principe, personaggi illustri caduti nella trappola

E' torinese l'autore di una serie di stratagemmi finalizzati a soggiornare gratis in gran parte d'Europa

Ci sono cascati quasi tutti nella trappola escogitata da un 57enne nato a Trieste ma residente a Torino e da un 63enne di Avellino che si sono finti principe e ambasciatore di Montenegro e Macedonia per trascorrere vacanze gratis in un resort di lusso a Fasano tra il 25 e il 31 luglio 2016.

Una vera e propria truffa alla Totò riuscita e tenuta in piedi per mesi finché non sono stati riconosciuti e denunciati dai carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Brindisi. Entrambi con precedenti, sono accusati, a vario titolo, di falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità personale, oltre che di possesso e fabbricazione di documenti di identità falsi.

Le indagini sono partite quando il Ministero degli Esteri ha segnalato che tale Stefan Cernetic durante una sua recente visita in Puglia aveva utilizzato la Mercedes con insegne della Repubblica del Montenegro e adesivi del Corpo Diplomatico.

Il torinese, autoproclamatosi sua altezza Reale Imperiale Cernetic il Prìncipe Stefan di Montenegro e Macedonia, con l'aiuto del secondo, suo sedicente ambasciatore in Italia, nel luglio 2016 ha trascorso un periodo di vacanza in un resort di Fasano nel corso del quale ha avuto incontri con rappresentanti del clero, della politica e dell'imprenditoria del nord della provincia di Brindisi e del sud di quella di Bari. Al resort era giunto a bordo di una Mercedes che riportava le bandiere del Montenegro e gli adesivi con la scritta Corpo diplomatico. 

Ma il truffatore torinese, che si faceva chiamare Stefan Cernetic, insieme al suo finto ambasciatore, per anni, avrebbe girato l'Europa distribuendo cariche e onorificenze, riuscendo a farsi ricevere da alti prelati, sindaci di tutta Europa ma anche da personaggi del mondo dello spettacolo (come un’ex bagnina di una famosissima serie televisiva).

    
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento