Vaccini a scuola, il manifesto che prende in giro l'istituto di Orbassano

In centro a Torino la falsa pubblicità

"Conserva i tuoi figli, non vaccinarli": è comparso in piazzale Valdo Fusi l'ennesimo manifesto ironico comparso sulle strade di Torino, che questa volta prende di mira i cosiddetti "genitori no vax" e la Scuoletta Montessori di Orbassano, definita "squoletta" nel cartellone pubblicitario satirico.

Falso manifesto contro no vax Torino 1-2

Prima di questo, l'ultima finta pubblicità era stata quella di "Fintissimi" in corso Sommeiller. Negli ultimi mesi sono stati diversi gli esempi di ironia su cartelloni pubblicitari rifatti, dalla politica alla lingerie e ora ai vaccini.

Falso manifesto contro no vax Torino 2-2

Nel nuovo manifesto comparso in centro tra il 2 e il 3 ottobre, il riferimento è alla Scuoletta Montessori, un istituto privato di Orbassano (associazione parentale che si occupa di didattica complementare) finito alla ribalta perché consente l'accesso all'istituto anche ai bambini che i genitori decidono di non sottoporre ai vaccini obbligatori.

Falso manifesto contro no vax Torino 3-2

La finta pubblicità in piazzale Valdo Fusi ironizza sulla "squoletta", prendendosela così con i genitori "no vax".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Falso manifesto contro no vax Torino 5-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento