Cronaca

Forno Canavese: pretende la paghetta giornaliera per comprarsi la droga, altrimenti picchia la madre

Giovane è stato arrestato

immagine di repertorio

Pretendeva una 'paghetta' di 70-100 euro al giorno per acquistare la droga, altrimenti per la mamma erano botte. A mattere fine all'incubo di una donna di Forno Canavese, domenica 11 ottobre 2020, sono stati i carabinieri della stazione di Barbania che hanno arrestato il ragazzo, un italiano di 23 anni, per maltrattementi in famiglia.

Lui l’aveva appena minacciata con un coltello e l’aveva colpita con diversi calci. Era dovuto intervenire il fratello del ragazzo aggressore per sedare la lite e chiamare il 112. I comportamenti del giovane aguzzino andavano avanti da luglio. La madre è stata trasportata all'ospedale di Cirié dove è stata medicata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forno Canavese: pretende la paghetta giornaliera per comprarsi la droga, altrimenti picchia la madre

TorinoToday è in caricamento