Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Caselle Torinese

Picchia i genitori e fugge, arrestato per maltrattamenti ragazzo di 18 anni

Quando la madre l'ha accusato di aver sottratto dal portafoglio 10 euro, il ragazzo ha letteralmente perso la testa ed ha cominciato ad insultare e spintonare la mamma

E' stato accusato di aver rubato 10 euro e si è difeso picchiando i genitori. E' successo a Caselle, in un'abitazione a pochi passi dal centro storico dove un ragazzo di 18 anni è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

A muovere le iniziali accuse la madre, che ha rimproverato il ragazzo di averle sottratto dal portafoglio 10 euro in contanti. Dopo che la madre l'ha minacciato di raccontare l'accaduto al padre, il ragazzo ha perso letteralmente la testa, iniziando a spintonare ed insultare la mamma.

L'altro genitore, allertato dalle urla della moglie, si è precipitato in casa, tentando di difendere la sua compagna. La situazione è precipitata velocemente tanto che il 18enne ha sferrato un pugno al volto del padre e si è dato poi alla fuga.

Sul posto sono sopraggiunti i medici del 118 per curare l'uomo ed i carabinieri che hanno poi rintracciato il giovane nel giro di poche ore, accompagnandolo in caserma.

Alla luce dei fatti per lui è scattato l'arresto per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia i genitori e fugge, arrestato per maltrattamenti ragazzo di 18 anni

TorinoToday è in caricamento