Figli frustati per anni con il cavo elettrico: genitori condannati in tribunale

Risarciti economicamente i quattro figli

Immagine di repertorio

Frustati con un filo elettrico e legati a una sedia per punizione ogni qualvolta i figli andavano contro le volontà dei genitori. 

Alla vigilia della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, a Torino emerge l’ennesima storia di maltrattamenti verso dei minori e, in particolar modo, verso tre ragazzine e il loro fratello.

La Quinta Sezione penale del Tribunale di Torino ha condannato nei giorni scorsi due coniugi egiziani - in Italia dal 2015 - per maltrattamenti verso minori. La presidente Maria Iannibelli ha deciso per una pena di tre anni e sei mesi ed un risarcimento di 10mila euro per ognuno dei figli maltrattati (assistiti dall’avvocato Emanuela Martini, del foro di Torino), che a processo si sono costituiti parte civile.

Una pena più mite per il padre rispetto a quella richiesta dal pm Dionigi Tibone, che aveva richiesto cinque anni di reclusione per l’uomo, mentre non è stata toccata quella della madre. 

I fatti si riferiscono al periodo tra il 2011 e il 2015. A far partire l’indagine è stata una delle figlie - all’epoca dei fatti erano tutti minorenni - svenuta per più volte a scuola. Di qui il ricovero in ospedale, dove la giovane si sfoga e racconta tutto ad una insegnante.

Un racconto al limite dell’assurdo. Perché quattro dei cinque figli sarebbero stati frustati con il filo elettrico sui palmi delle mani, le figlie costrette a indossare il velo. E altre regole ferree, come il divieto tassativo all’utilizzo di internet e Facebook e l’essere costretti a frequentare una scuola araba torinese nei fine settimana.

E chi si fosse ribellato, la punizione “esemplare” da parte del padre era sempre dietro l’angolo, rendendo così la vita di quei quattro ragazzini un vero e proprio incubo.

A seguito delle indagini, i ragazzi sono stati affidati ad una casa famiglia e allontanati dai genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento