Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Torino la città più veloce, in tre anni la banda ultralarga a 100 megabit

I lavori inizieranno dal quartiere di Mirafiori e proseguiranno lungo l'asse di via Giordano Bruno. Nel giro di tre anni coprirà un bacino di utenti da 50mila abitazioni

A Torino la ultrabanda larga viaggerà alla velocità di 100 megabit al secondo. Altroché Renzi e i 30 megabyte stabiliti dal governo per l'intera penisola. Per il capoluogo piemontese il sindaco Piero Fassino non ha badato a spese, firmando l'accordo con il presidente di Metroweb, Francio Bassanini: a Torino, scaricare contenuti multimediali da internet sarà un gioco da ragazzi, sì, brevissimo.

Per la ultrabanda larga Fassino ha, infatti, previsto un investimento di 120 milioni di euro in tre: spesa che non si vedeva da anni, a Torino, forse dal progetto di costruzione della stazione di Porta Susa. A mettere i soldini ci penserà Metroweb, una società nata a Milano e partecipata dal fondo investimenti F2i e della Cassa depositi e prestiti. L'azienda si occuperà di posizionare la nuova rete di fibra ottica sul 70 per cento del territorio cittadino, di modo che la città possa viaggiare a una velocità faraonica. Un primato per la città di Torino che si posizionerà al primo posto in Italia sul piano della tecnologia digitale. Uniche zone escluse dalla fibra ottica, la collina torinese e la periferia più estrema.

I lavori dovrebbero iniziare nel giro di pochi mesi, non appena sarà snocciolata tutta la faccenda burocratica. La prima zona interessata dai lavori di cantiere sarà Mirafiori, lavori che poi proseguiranno lungo l'asse di via Giordano Bruno, fino a coprire un bacino di utenti da 50mila abitazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino la città più veloce, in tre anni la banda ultralarga a 100 megabit

TorinoToday è in caricamento