Cronaca

Fiat: la Fismic ricorre in Cassazione contro la sentenza di Pomigliano

Secondo i legali della Fismic il "comportamento antisindacale va giudicato dal tribunale del luogo dove questo comportamento si sarebbe verificato", per questo il ricorso in Cassazione

La Fismic ricorrerà in Corte di Cassazione contro la sentenza del giudice del Tribunale di Torino, Vincenzo Ciocchetti, per incompetenza  territoriale. La Fismic chiede l'annullamento della sentenza "in quanto la competenza territoriale, per quanto riguarda il comportamento antisindacale preteso dalla Fiom, spetta al tribunale del luogo in cui tale comportamento antisindacale si sarebbe verificato, in questo caso il Tribunale di Nola (Napoli)".


A spiegare la decisione è stata l'avvocato Irma Ciaramella, uno dei legali che assiste la Fismic: "C'é una giurisprudenza costante della Corte di Cassazione che afferma questo principio: il comportamento antisindacale va giudicato dal tribunale del luogo dove questo comportamento si sarebbe verificato e non nel luogo dove è la sede sociale dell'azienda". (Fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiat: la Fismic ricorre in Cassazione contro la sentenza di Pomigliano

TorinoToday è in caricamento