Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Piazza Vittorio Veneto

Vittoria dell'Italia e San Giovanni, la festa torinese vale doppio

Dopo il gol di Diamanti contro l'Inghilterra la folla di piazza Vittorio si scatena nei festeggiamenti per un san Giovanni che verrà ricordato nel tempo

Fuochi d'artificio, centinaia di persone per le strade del centro, grande voglia di gioire e festeggiare. Sono questi gli ingredienti che hanno sancito il successo di una festa di san Giovanni che verrà ricordata nel tempo. Non era solo la festa patronale a unire i molti scesi in piazza Vittorio, ma anche la splendida vittoria della nazionale italiana sugli inglesi, battuti ai calci di rigore. La partita degli azzurri era trasmessa nel maxischermo della piazza.

E così, dopo l'ultimo sussulto per una grande parata di Buffon e il gol della vittoria di Diamanti la festa si scatena, con il sontuoso spettacolo pirotecnico e i festeggiamenti dilaganti. Alla faccia dell'austerity, si sono visti fuochi spettacolari in piazza Vittorio e numerose iniziative "autoprodotte" nella periferia della città. In tempi di crisi, lo si sa, tutti hanno voglia di festeggiare e dimenticare l'Imu e l'aumento del carburante. 

E' questo, d'altronde, il potere dello sport, in grado di rilanciare il sentimento nazionale anche in momenti durissimi e sfogare le pulsioni di un intero popolo - si veda il caso della commentatissima Grecia-Germania, che è stata più che una semplice gara sportiva. Sentirsi italiani, sentirsi torinesi, è molto più semplice, e più piacevole, se si è nel centro di piazza Vittorio attorniati da una folla festante. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittoria dell'Italia e San Giovanni, la festa torinese vale doppio

TorinoToday è in caricamento