Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Crocetta / Via Sacchi

Alla faccia del coronavirus: in un piccolo appartamento di Torino scoperta una festa con 27 ragazzi

Verranno tutti multati

immagine di repertorio

Una festa privata con 27 ragazzi partecipanti, tutti di età compresa tra 14 e 21 anni, cinque dei quali minorenni e alcuni provenienti da fuori provincia e dall'estero, è stata scoperta nella notte di domenica 1 novembre 2020 dagli agenti del commissariato Barriera Nizza in un appartamento, per la verità neanche troppo grande, di via Sacchi.

Schiamazzi e musica al alto volume, che provenivano dal piano rialzato, hanno attratto l'attenzione dei poliziotti. Quando questi ultimi hanno bussato alla porta, improvvisamente i toni delle voci si sono abbassati. Dopo una certa insistenza, la porta è stata aperta: gli agenti si sono trovati davanti diverse persone, alcune delle quali ubriache, e numerose bottiglie di alcolici. Qualcuno ha cercato di nascondersi negli armadi, sul balcone, nel bagno e nello sgabuzzino. Molti dei presenti non indossavano la mascherina e non mantengevano al distanza di sicurezza come previsto dalle norme anticoronavirus.  

Successivamente, gli agenti hanno appurato che uno dei presenti aveva affittato giorni prima l’appartamento, tramite una piattaforma online, per ospitare alcuni amici provenienti dall’estero. In seguito, il locatario e i suoi ospiti, attraverso una catena di messaggi, avevano organizzato la festa.

Le persone presenti verranno multate, ciascuna per le rispettive violazioni, per la mancanza dei dispositivi di protezione e per l’assembramento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla faccia del coronavirus: in un piccolo appartamento di Torino scoperta una festa con 27 ragazzi

TorinoToday è in caricamento