menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La metropolitana di Torino festeggia i primi 10 anni di vita

Con un solo biglietto da 1,5 euro si viaggerà a Torino e cintura per tutto il giorno. Si festeggia anche il tram 13 con tram storici e spettacoli

A pochi giorni dall’inizio dei XX Giochi Olimpici Invernali, il 4 febbraio 2006 veniva inaugurata la metro di Torino, la prima metropolitana automatica in Italia. Domenica 21 febbraio si festeggiano i dieci anni di vita della metro con un intenso programma di iniziative. Per tutto il giorno si potrà viaggiare sulla rete urbana e suburbana con un solo biglietto da 1,50 euro.

Al mattino, dalle 9.30 alle 12.30, il Comprensorio metro di Collegno aprirà le porte ai cittadini per visite guidate alla Centrale Operativa (PCC - Posto di Comando e di Controllo) e all’officina di manutenzione dei treni. Bus navetta speciali collegheranno la stazione Fermi con il Comprensorio metro di Collegno. Al pomeriggio, dalle 14.30 alle 19, si svolgerà la festa nelle stazioni con musica, animazioni e spettacoli. Le stazioni coinvolte saranno 11. Saranno presenti i vertici Gtt e il Sindaco Piero Fassino.

A Porta Nuova ci sarà una postazione di Radio GTT che in diretta live intratterrà il pubblico con musica e interviste. La stazione Re Umberto sarà dedicata allo sport e alla danza. Vinzaglio ospiterà “Metro Circus”, spettacoli con clown e giocolieri. A Porta Susa “Viaggi al centro della Metro”, spettacoli a cura dei Lettori d’Assalto. XVIII Dicembre sarà dedicata alla magia a cura del Circolo “Amici della magia di Torino”. Alla stazione Principi d’Acaja “Scacchi in metro”: il pubblico potrà giocare con i maestri e assistere ai tornei. Alla stazione Bernini ci saranno proiezioni sul tema dei trasporti. “Scherma in metro” sarà l’iniziativa in programma a Fermi dove sarà montata una pedana e si potrà scoprire i segreti della scherma. Marconi sarà riservata ai bambini con giochi e animazioni. Alla stazione Carducci “La metro ti ha a cuore”: ci saranno dimostrazioni di salva vita grazie ai defibrillatori che sono presenti da più di un anno in tutte le stazioni della metro torinese. Infine la stazione Lingotto sarà dedicata al tango con esibizioni e balli aperti a tutti.

Nelle stazioni Principi d’Acaja, Porta Susa, Re Umberto, Marconi, Carducci e Lingotto, i viaggiatori potranno confrontarsi con esperienze e proposte da parte delle persone con disabilità. Le iniziative sono a cura delle Associazioni APRI (Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti), UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti), UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), CPD (Consulta per le Persone in Difficoltà), Teatrazione, Ballo Anch’io, La Bottega cooperativa sociale insieme a ANFFAS (Associazione di famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale).

A Porta Nuova inoltre sarà possibile vedere la mostra realizzata dal Primo Liceo Artistico in collaborazione con Infra.To: ripercorrendo le varie forme d’arte, gli allievi del corso serale hanno dato vita a degli elaborati grafici e pittorici aventi come tema la TBM,  ossia la “Talpa Masha”  che realizzerà il tunnel sotto via Nizza fino a piazza Bengasi. Sempre domenica 21 febbraio si svolgerà la festa del tram 13. A bordo di un tram storico fermo alla Gran Madre sarà allestita una mostra. Inoltre un tram storico farà giri speciali tra la Gran Madre e Piazza Statuto e a bordo dei tram della linea 13 ci saranno spettacoli di magia.

Gli eventi sono realizzati in collaborazione con Zipnews.it, Cus Torino, Piemonte Cuore, Società Scacchistica Torinese, Circolo Scherma Collegno e ATTS (Associazione Torinese Tram Storici). Hanno contribuito Siemens, Tecnimont Civil Construction, Kinder, Caffè Vergnano, Molecola, Centrale del Latte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento