Cronaca

Giornata di passione per i passeggeri della ferrovia canavesana, fino a 40 minuti di ritardo per i treni

Un guasto a un passaggio a livello e un altro problema a un'auto che attraversava hanno provocato il rallentamento dei convogli

Un treno della ferrovia canavesana, gestita da Gtt

Giornata di passione quella di ieri, giovedì 10 novembre, per i passeggeri che hanno viaggiato sulla ferrovia canavesana.

Nel pomeriggio le sbarre di un passaggio a livello tra Bosconero e Volpiano sono rimaste aperte a causa di un guasto e in un altro passaggio a livello un'auto è rimasta bloccata sui binari a causa di un guasto. I due problemi, sommati tra loro, hanno provocato forti ritardi ai convogli della linea, che è gestita da Gtt. Alcuni treni sono stati fermati per diversi minuti alla stazione di San Benigno Canavese. Il record negativo è stato stabilito dalla corsa partita da Torino Porta Susa alle 16.50 e che è arrivata al capolinea di Rivarolo Canavese dopo avere accumulato 40 minuti di ritardo.

I guasti sono stati riparati in serata e oggi il servizio è ripreso regolarmente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata di passione per i passeggeri della ferrovia canavesana, fino a 40 minuti di ritardo per i treni

TorinoToday è in caricamento