Rubate sei statue del Seicento dal castello di Arignano. Fermati quattro rom

Le opere d'arte erano nel bagagliaio di un'auto. Nell'abitazione di uno dei ladri i carabinieri hanno trovato anche altri oggetti d'arte, forse rubati

ARIGNANO - Sei statue di marmo del XVII secolo, tutte stipate in un'auto: i carabinieri le hanno ritrovate la notte scorsa, fermando i quattro ladri, residenti al campo nomadi di San Damiano d'Asti. Le opere d'arte provenivano dal castello di Arignano (Torino), ed erano state rubate non molto tempo prima: il valore di queste statue era stato stimato a 40mila euro. Il fatto è accaduto in località Gallareto di Piovà Massaia. Una perquisizione nella casa di uno dei ladri a Grana Monferrato ha permesso di trovare quadri, stampe e mobili antichi di dubbia provenienza.

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento