Folli festeggiamenti a Capodanno, 35enne fa esplodere una bomba carta e rischia di perdere la mano

Sottoposto a un delicato intervento di ricostruzione

Nella notte di Capodanno, un uomo è rimasto gravemente ferito alla mano sinistra per l'esplosione di una bomba carta. E' giunto attorno all'una al Pronto Soccorso dell Ospedale San Giovanni Bosco e dopo i primi soccorsi è stato trasferito all'Ospedale Maria Vittoria. Qui il paziente, un tunisino di 35 anni, è stato sottoposto a un delicato intervento di ricostruzione della mano sinistra, durato circa tre ore, dalle 3 alle 6.

L'equipe che ha eseguito l'intervento è stata coordinata dai dottori Luca Devalle e  Marco Borsetti, della Chirurgia Plastica della Mano e Microchirurgia dell'Ospedale Maria Vittoria dell'ASL Città di Torino. L'esplosione ha provocato un ampio danno al pollice, all'indice e al medio. Nel corso dell'operazione chirurgica sono stati ricostruiti ossa, nervi e tessuti molli. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento