menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Gatto cade dall'ottavo piano in testa a un passante, proprietaria a processo

L'animale è morto. L'accusa per la donna: lesioni personali colpose

Il 27 luglio 2017 a Torino, in via Tripoli, un gatto di sei chili è caduto in testa a un uomo di 56 anni che stava andando al mercato di zona Santa Rita. Il micio, a seguito dell’urto, è morto mentre il signore, che vive non lontano da Chieri, era finito in ospedale con un trauma al collo e una prognosi di 30 giorni anche se il trauma gli causa ancora dei problemi.

La prossima settimana l’uomo e la proprietaria dell’animale compariranno davanti al giudice di pace per valutare se il 56enne colpito dal felino in caduta libera abbia diritto a un risarcimento.

La padrona del gatto defunto era stata già multata dalla polizia municipale per omesso controllo dell'animale, ora però dovrà rispondere delle lesioni procurate al passante che si è rivolto all'avvocato Giovanni Giaretti per portare davanti al giudice la sua brutta avventura. La tesi dell'accusa è che la proprietaria dell'animale non abbia preso le misure adeguate per evitarne la fuga.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento