"Sono stato morso e non riesco a muovermi", ma dopo l'allarme si scopre che era un'infezione

Si era tagliato con i rovi

La casa di borgata Boggio di Valperga dove è stato fatto il soccorso

Allarme nella mattinata di oggi, venerdì 14 agosto 2020, in località Boggi Sotto di Valperga dove i vigili del fuoco e i sanitari della Croce Bianca cittadina sono intervenuti in una casa abitata da un francese di 72 anni che, al suo risveglio, si era sentito come paralizzato e aveva una gamba gonfia.

L'uomo aveva avvisato un suo cugino che, a sua volta, aveva contattato un vigile del fuoco. È stato quest'ultimo ad attivare i suoi colleghi e i sanitari del 118. Quando sono arrivati l'anziano, che era in stato di semincoscienza, ha farfugliato qualcosa dicendo di essere convinto di essere stato morso da un rettile o da un insetto nel pomeriggio di ieri, mentre sistemava i rovi nel giardino.

Trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Cuorgné, il quadro delineato dai medici è stato però subito più confortante. L'uomo, infatti, ha riportato una ferita da taglio, neanche così profonda, dovuta con ogni probabilità proprio ai rovi e, non avendola medicata, questa nella notte gli ha provocato un'infezione. Nulla che non possa essere curato con una massiccia dose di antibiotici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Il primario della rianimazione di Rivoli è positivo al covid: aveva invitato i negazionisti "a farsi un tour in reparto"

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Tragedia a Torino: uomo si toglie la vita gettandosi nel Po

Torna su
TorinoToday è in caricamento