menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade e si frattura le caviglie mentre scala una parete, recuperato alpinista

A dare l'allarme è stato il compagno di cordata, rimasto illeso. I soccorsi sono stati resi difficoltosi dalle condizioni meteo e dalla morfologia della parete

Stava scalando una parete della Torre Maria Celeste quando, per cause ancora in fase di accertamento, è caduto fratturandosi le caviglie. E' successo nel pomeiggio di ieri lungo la "Rabbi-Rossa", nelle Alpi Cozie, una vetta di oltre 3mila metri raggiungibile da Bardonecchia.

L'uomo, un alpinista torinese di 49 anni, è stato recuperato grazie al repentino intervento del soccorso alpino della guardia di finanzia di Torino. A dare l'allarme è stato il compagno di cordata - partito con lui già al mattino - che ha chiamato il 118. L'elisoccorso, tuttavia, a causa della morfologia della parete e per la presenza di vento, non ha potuto raggiungere il ferito. Pertanto è stato necessario elitrasportare sulla cima della montagna il personale del Soccorso alpino e quello del Cnsas.

I soccorritori, raggiunto il ferito, dopo avergli prestato le prime cure, lo hanno calato per mezzo di corde per circa 200 metri, fino a raggiungere un punto da cui è stato possibile issarlo a bordo dell'elicottero e traspotarlo in ospedale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento